Come Organizzare la tua Postazione di Lavoro al Meglio

Come-organizzare-la-tua-postazione-di-lavoro-perfetta-1

Per scrivere questo articolo, che spero possa esserti utile per organizzare la tua postazione di lavoro al meglio, ho preso spunto da questa intuitiva e pratica infografica dell’Huffington Post ricca di consigli pratici.

La scrivania è uno spazio molto importante, che spesso viene erroneamente sottovalutato, al quale invece va presta attenzione e cura perché capace di influenzare creatività e produttività del tuo lavoro.

Come-organizzare-la-tua-postazione-di-lavoro-perfetta

Ecco, nel dettaglio, gli 11 punti chiave da tenere presenti:

  1. Lo sapevi che scegliere il colore verde per dipingere una o più pareti del luogo di lavoro può renderti più creativo? Io sono già in strada per il colorificio!
  2. E’ provato che avere una maggiore esposizione alla luce naturale durante la giornata può migliorare la tua qualità della vita.
  3. La produttività può crescere esponenzialmente se si hanno piante verdi, anche di piccole dimensioni, vicino alla scrivania.
  4. Se ami la musica e ti capita di ascoltarla mentre lavori, sai che essa può facilmente migliorare l’umore, ma può anche deconcentrare da certi tipi di attività. Presta attenzione a quando ascoltarla.
  5. Posiziona il monitor del tuo pc all’altezza degli occhi.
  6. Mantieni il monitor pulito ed evita di impostare un’eccessiva luminosità, potrebbe affaticare la vista.
  7. Ricorda che mani, polsi e avambracci devono essere paralleli al piano della scrivania.
  8. Arredare la scrivania con fotografie, disegni e frasi motivazionali può essere utile per eliminare i pensieri negativi e lo stress.
  9. Recenti studi hanno dimostrato che una scrivania in disordine incoraggia le menti creative, ne ho parlato in questo articolo tutto dedicato a “cosa dice di te la tua scrivania“.
  10. Prova ad utilizzare uno sgabello al posto della classica sedia da scrivania, potresti ottenere effetti benefici per la schiena. E non sottovalutare l’opzione di lavorare stando in piedi.
  11. I tuoi piedi devono essere ben appoggiati al pavimento o eventualmente a un poggiapiedi.

 

Cosa ne pensi di questi consigli? Ti trovi d’accordo o hai altri suggerimenti da aggiungere? Scrivimi nei commenti…

4 Comments

  • Roberta scrive:

    Ottimi spunti, non vedo l’ora di avere uno studio tutto mio per arredare come voglio! poi il verde è il mio colore preferito! =) Grazie per gli spunti!

    • Erica Erica scrive:

      Ciao Roberta, grazie per essere passata di qui, sono felice che i suggerimenti possano esserti utili! Anche io ADORO il verde, in bocca al lupo per il tuo Studio! Erica

  • Proprio un bell’articolo, ottimi consigli. La maggior parte li conoscevo già ma mi hanno colpito molto il fatto che una delle pareti dovrebbe essere dipinta dei toni del verde, a questo proposito ti chiedevo se ritenevi valido lo stesso il principio se uno ha un’intera parete a vetri che affaccia su un bel prato verde, che quindi colora e conferisce alla stanza un verde vero e quella che la scrivania in disordine incoraggia le menti creative, questo mi piace e mi ci ritrovo non monto ma troppo 😉

    • Erica Erica scrive:

      Ciao Ada,
      grazie per il tuo commento! Penso che una vetrata che si affaccia su un prato verde superi decisamente la parete dipinta di verde.. Che bellezza! Beata te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *