10 Consigli per usare Twitter al meglio

10-Consigli-per-usare-Twitter-al-meglio

Mi sono iscritta a Twitter nel 2009, quando era un Social davvero poco utilizzato in Italia e che ho scoperto fortissimo in UK, dove mi sono trasferita per un periodo pochi mesi dopo. Da allora Twitter è cambiato, ma nemmeno poi moltissimo.

A mio parere, Twitter è un Social con molte potenzialità, e nel caso del Blogging, rappresenta un ottimo modo per promuoverne i propri contenuti. Inoltre, è utile per condividere le tue conoscenze e connettersi con persone che hanno interessi simili. Molti lo snobbano, altri ne sono impauriti, altri ancora lo credono inutile, ma Twitter ha del potenziale, soprattutto nel nostro settore.

Dietro un Tweet di soli 140 caratteri si nasconde un Social Network potente: un acceleratore in grado di cogliere trend, idee, eventi e notizie in tempo reale. Inoltre, Twitter è utile per instaurare conoscenze e saper twittare può rivelarsi una competenza utile per organizzare eventi e interagire con aziende.

Ecco 10 pratici consigli per usare Twitter al meglio.

 

1. COMPILA IL TUO PROFILO

Crea o modifica con attenzione le informazioni del tuo Profilo, sono molto importanti per gli utenti. Devono per capire chi sei, che cosa fai e se puoi risultare interessante per loro.

2. FOTO PROFILO E COPERTINA

Utilizza delle foto profilo e foto copertina utili per esprimere chi sei, assicurati che siano delle dimensioni corrette (foto profilo 500×500 pixel, foto copertina 1500X500 pixel). Se possible, utilizza la stessa foto profilo che hai sugli altri Social Network, in questo modo, per chi ti cerca, risulterà più semplice riconoscerti.

3. SII ORIGINALE

Cerca di condividere contenuti sempre originali e di qualità, orientati al tuo pubblico. Purtroppo Twitter mette a disposizione esclusivamente 140 caratteri, di conseguenza ogni informazione risulta ridotta all’osso. E’ quindi necessario ricordare perché si sta facendo quello che stai facendo, chi è il tuo pubblico e cosa intendi raggiungere. Per questo è importante essere concisi ed efficaci, facendo si che il messaggio arrivi anche se riassunto in poche parole. Se nel tuo Tweet devi includere un link, abbrevia il suo URL con pratici strumenti come bit.ly o goo.gl, il link risulterà anche più piacevole da vedere e non intralcerà la lettura del tuo Tweet.

4. CATTURA

Arricchisci i tuoi Tweet con fotografie e immagini. Infatti, le immagini sono diventate un pezzo integrante del brand building. Se si pensa che su Instagram vengono caricate 40 milioni di foto al giorno, l’immagine sta avendo sempre più importanza ed è forse per questo motivo che Twitter ha deciso di aggiungere immagini all’interno dei suoi Tweet nel 2013. Ora non occorre più fare clic sul link di un Tweet per visualizzare l’immagine, ma è possibile vederle semplicemente scorrerendo il feed. I Tweet con immagini ottengono il 150% in più di retweet, 89% in più di favoriti, e il 18% in più di clic rispetto a quelli senza.

5. PROGRAMMA

Utilizza tools adeguati se intendi twittare in modo serio e professionale. Strumenti come Hootsuite e Buffer ti permettono di programmare e calendarizzare i contenuti. Non vorrai trascorrere dodici ore al giorno a guardare il tuo account Twitter? Inoltre, esistono dei momenti più favorevoli per pubblicare i tuoi tweet, a tal proposito ho scritto un post qui.

6. TREND TOPIC

Ovvero di che cosa sta parlando la gente su Twitter? I Trend Topic sono le parole chiave più usate, le keyword di moda: in pratica gli hashtag di Twitter). Un Trending Topic si identifica con un # che precede uno o più termini specifici, poiché Twitter riconosce come hashtag solo un insieme di lettere unite. Di norma un trend topic serve per identificare temi di attualità, eventi specifici, oppure  parole che in un quel momento sono molto nominate. Se conosci l’argomento o hai una tua opinione a riguardo, pubblica un Tweet utilizzando un # con il Trend Topic in questione, è molto probabile che venga letto, commentato e condiviso.

7. CALL TO ACTION

Desideri che chi legge i tuoi Tweet clicchi Retweet? Il miglior modo è fare domande, insomma invitare gli utenti all’azione. Secondo le statistiche, le Call to Action vengono molto più condivise rispetto ad altri Tweet, queste possono includere frasi tipo: dai un’occhiata, aiutami, votami per favore, cosa ne pensi di…?

8. LISTE

Le liste sono utili, pratiche e mettono ordine nel flusso anarchico dei tuoi  contatti, rendendo più semplice la consultazione di alcuni tipi di notizie. Ma si tratta di uno strumento  spesso sottostimato dagli utenti comuni e anche da chi si occupa di web marketing. Nella pratica si tratta di elenchi, categorie in cui suddividere i vari profili di utenti che seguite. Inserire un utente in una lista non lo rimuove dal tuo flusso della Home, ma semplicemente duplica i suoi aggiornamenti in un’altro flusso specifico, quello della lista in cui lo hai inserito. Per visualizzare quel flusso di notizie devi cliccare sulla lista in cui l’hai inserito. Ovviamente un utente può appartenere a più liste. Una lista su Twitter è in pratica una timeline personalizzata nella quale far comparire soltanto i Tweet degli utenti che hai selezionato.

9. BILANCIA

Segui la regola 90/10. Ovvero condividere il 90% di Tweet contenenti messaggi divertenti e il 10% di “messaggi promozionali” inerenti il tuo Blog e tutto ciò che ci gira intorno. Nessuno ama un feed Twitter che è puramente pubblicità e campagne di marketing, ma Twitter è un ottimo luogo per l’esposizione che sarebbe sciocco non usarla per il tuo Blog o Business.

10. DIVERTITI

Mentre utilizzo Twitter per promuovere il mio Blog, lo uso anche per divertirmi! Un esempio? Mi piace twittare mentre guardo programmi televisivi o sono a un evento importante, per dire la mia opinione, ma anche leggere quella degli altri. A volte, utilizzo Twitter anche per avere consigli, se sto cercando un ristorante oppure ho bisogno di un suggerimento per un po’ di shopping.

 

10-Consigli-per-usare-Twitter-al-meglio

E tu, come utilizzi al meglio il tuo account?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *